rimane incinta in piscina

Ci segnalano la pubblicazione di un articolo su Il Giornale Italiano sul caso di una ragazza che rimane incinta in piscina dopo che qualcuno aveva eiaculato.

[section label=”Fonte”]

L’articolo risale al 19 marzo 2017 e contiene questo messaggio inquietante:

[section label=”Analisi”]

Esistono numerose versioni di questa che è più di una bufala e si inquadra tra la leggende metropolitane più diffuse.

Ricordiamo la grande bufala delle 16 ragazze, tra i 13 e i 17 anni, rimaste incinte dopo che un ragazzo aveva eiaculato in acqua. Questa notizia fu pubblicata il 26 gennaio 2016 da World News Daily Report, un noto sito di fake news ed è diventata subito virale su internet.

Esiste un altro caso, questa volta riportato da un giornale più autorevole come il Britannico Daily Mail, accaduto in una piscina di un Hotel egiziano. In questa occasione la madre lamentava che sua figlia, all’epoca tredicenne, era rimasta incinta semplicemente nuotando in piscina. La signora Kwiatkowska, al ritorno nel proprio paese, la Polonia, presentò denuncia presso la polizia chiedendo anche un indennizzo per l’accaduto. Dal 2009 ad oggi non ci risulta che la denuncia abbia avuto un esito.

Questa leggenda metropolitana nasce nel 1993 da uno sconosciuto che inviò attraverso delle mailing list un messaggio in cui narrava di aver letto in un giornale di un caso giudiziario che aveva coinvolto una giovane ragazza. Questa ragazza fu importunata da un gruppo di ragazzi che dopo essersi masturbati in piscina avevano causato la sua gravidanza. Dopo questo episodio la madre della giovane aveva fatto causa al gestore della piscina perché non aveva clorato sufficientemente l’acqua.

Scientificamente, la possibilità di rimanere incinta nuotando in una piscina dove qualcuna ha appena eiaculato esiste ma è estremamente ridotta. Non si può, quindi, affermare che è impossibile.

Il Ginecologo Dr. Nicola Blasi nel sito MedicItalia, alla domanda di un utente:

è possibile rimanere incinta in una piscina dopo aver avuto un rapporto di sola masturbazione , o meglio gli spermatozoi rimangono vivi in acqua con il cloro oppure muoiono?

risponde:

Se il liquido spermatico (compresi gli spermatozoi) viene a contatto con l’esterno come l’acqua clorata della piscina o altre situazioni, perde tutte le condizioni biologiche ottimali, come quelle delle vie genitali maschili e femminili.

Pertanto i rischi sono veramente ridottissimi, trattandosi di masturbazione e non di coito.

Pertanto, anche se esiste una remotissima possibilità di rimanere incinta in una piscina ove un pervertito ha appena eiaculato e ritenuto che la notizia proviene da un sito che autodichiara di inventare la notizie che pubblica a scopo di divertimento, possiamo tranquillamente affermare che si tratta di una bufala conclamata.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.